Juve, bilancio ancora in perdita: fabbisogno da 148 milioni di euro

Juve, bilancio ancora in perdita: fabbisogno da 148 milioni di euro

TORINO – Il fabbisogno finanziario complessivo netto della JUVENTUS per i 12 dodici mesi successivi all’assemblea degli azionisti in programma venerdì 29 ottobre, “includendo anche i debiti non finanziari e senza tener conto dei proventi dell’aumento di capitale, è stimato in circa euro 148 milioni”. A comunicarlo la stessa società bianconera, in una nota integrativa alla relazione del CdA sul primo punto all’ordine del giorno della parte straordinaria dell’assemblea.

 IL PROGRAMMA DI RISANAMENTO

“Nel caso di buon esito dell’aumento di capitale, i proventi netti per cassa saranno destinati - in ordine di priorità - a ridurre l’indebitamento finanziario, rafforzando in tal modo la struttura patrimoniale e finanziaria del Gruppo, a rimborsare debiti e finanziare impegni già assunti ovvero da assumere nei dodici mesi successivi alla data della presente Nota Integrativa (stimati in circa euro 148 milioni) e a finanziare le azioni previste dal piano di sviluppo aggiornato, tra cui, in particolare, le azioni volte al mantenimento della competitività sportiva della prima squadra in ambito nazionale ed europeo, cui è correlato, fermi restando gli effetti della progressiva normalizzazione del contesto economico generale e di quanto precede, un rilevante contributo per il raggiungimento degli obiettivi di risultato operativo previsti nel piano di sviluppo aggiornato stesso, e all’incremento della visibilità del brand Juventus”, è quanto si apprende nel comunicato.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/juve/2021/10/27-86567664/juve_bilancio_ancora_in_perdita_fabbisogno_da_148_mln_di_euro/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: