Diretta Juve-Napoli, si decide: tutti gli aggiornamenti sul ricorso al Coni

Diretta Juve-Napoli, si decide: tutti gli aggiornamenti sul ricorso al Coni

Si decide oggi l’esito del ricorso fatto dal NAPOLI al Coni per il punto di penalizzazione in classifica e la sconfitta 3-0 a tavolino contro la JUVENTUS. L’udienza al Collegio di Garanzia ha preso il via alle 14.30, si attende la sentenza che sarà definitiva oppure potrà aprire altri scenari con il club azzurro che potrebbe rivolgersi al Tar. Per tutti gli aggiornamenti segui la diretta sul nostro sito.

Juve-Napoli, il giorno della verità: alle 14.30 l’esito del ricorso al Coni

DIRETTA JUVE-NAPOLI SUL RICORSO

FRATTINI: “SENTENZA IN SERATA”

Iniziato alle 14.30, si è concluso dopo poco più di un’ora il dibattimento al Collegio di Garanzia dello sport presso il Coni sul caso Juventus-Napoli. Al termine dell’udienza, il presidente del Collegio FRANCO FRATTINI ha confermato che il dispositivo sarà emesso in serata. [De Laurentiis: “Cosa avrei dovuto fare? Contaminare la Juve”] Guarda il video De Laurentiis: “Cosa avrei dovuto fare? Contaminare la Juve”

DE LAURENTIIS: “OTTIMISTA CHE SI RIGIOCHI”

“Oggi c’era un parterre di gente preparata che aveva studiato le carte e quindi gli avvocati hanno avuto anche un percorso più semplice e più breve. Sono prudentemente ottimista, è stata molto rilevante e trasparente l’interpretazione della Procura generale. MI ASPETTO CHE LA GARA SI GIOCHI E SI CANCELLI UN GIUDIZIO INIQUO. Essendo stato a casa a lungo col covid ho studiato la malattia. Dopo i primi due casi del Genoa, era chiaro che i miei due giocatori contagiati più un membro dello staff avrebbero potuto contaminare altri: per me era una questione di responsabilità, penale e sociale: non potevo disattendere due Asl e fare l’untore della Juve”. Così De Laurentiis dopo il dibattimento al Collegio di Garanzia sul caso Juve-Napoli.  [De Laurentiis: “Sentenza? Prudentemente ottimista”] Guarda il video De Laurentiis: “Sentenza? Prudentemente ottimista”

DE LAURENTIIS: “SCONFITTE DEL NAPOLI NON È COLPA DI GATTUSO”

“Le ultime sconfitte del Napoli ci possono stare per lo stato fisico del mio allenatore: me ne dispiace, gli auguro di riprendersi presto. GATTUSO ha un problema che gli si ripercuote sull’occhio, deve prendere in continuazione il cortisone: non lo prendeva da 15 giorni e vedeva addirittura doppio. LUI NON HA ALCUN TIPO DI RESPONSABILITÀ, è un grandissimo esperto di calcio, un grandissimo allenatore: ci dobbiamo augurare che riprenda la stabilità fisica e mentale per portare avanti la squadra”. Lo ha dichiarato il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis commentando il momento della squadra dopo le sconfitte contro Inter e Lazio.

LE PAROLE DELL’AVVOCATO GRASSANI

“Sarebbe degno della miglior tragedia napoletana se fosse stato messo tutto in piedi ad hoc. Il Napoli la trasferta la voleva fare, ed è dimostrato dalle documentazioni. La furbata non c’è perché viene bloccata dai provvedimenti amministrativi. Il Napoli non aveva una ragione su un milione per saltare quella gara. La squadra era già pronta a partire”. Questo in sintesi il contenuto dell’arringa dell’avvocato del Napoli MATTIA GRASSANI.

LA PROCURA: “DALLA CORTE PASSO PIÙ LUNGO DELLA GAMBA”

L’intervento della Procura Generale dello sport: “Come procura in un procedura di questo tipo e come tutori della legalità diciamo che è una vicenda particolare e per il Collegio assolutamente inedita. A nostro parere la Corte d’appello federale ha fatto il PASSO PIÙ LUNGO DELLA GAMBA, si parla di giustizia disciplinare e invece qui la giustizia è tecnica. La condotta del Napoli non è rilevante in questo procedimento”.

DE LAURENTIIS: “VOLEVAMO GIOCARE”

“AVEVO TUTTO L’INTERESSE A INCONTRARE PIRLO in quel momento perché era all’inizio della sua carriera da allenatore e dunque poteva anche non portare sul campo una Juventus pericolosa. Il 9 settembre sono risultato positivo al Covid e sono rimasto 40 giorni al letto. Insieme a me sette componenti della mia famiglia. Da questa esperienza ho ben capito la rilevanza e la gravità della pandemia: il senso di responsabilità non può far incorrere un imprenditore come me nel penale né contraddire il sociale. Se il Napoli, contravvenendo a istanze ben precise delle Asl, avesse preso l’aereo e fosse andato a Torino, cosa avrebbero fatto gli altri napoletani in quel momento? Per questo ho ritenuto di dovermi attenere nel dettaglio alle previsioni”. Lo ha dichiarato De Laurentiis al termine dell’udienza davanti al Collegio di Garanzia dello Sport.

ARRIVA DE LAURENTIIS

Prima di entrare il presidente del Napoli, AURELIO DEL LAURENTIIS, ha detto: “La sentenza entro stasera? Direi di sì. Per il resto meglio non dire nulla perché ora non avremmo argomenti”.

Tutte le notizie sulla Serie A [De Laurentiis al giornalista: “Lei ha fiducia nella vita?”] Guarda il video De Laurentiis al giornalista: “Lei ha fiducia nella vita?”

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/2020/12/22-77553723/diretta_juve-napoli_si_decide_tutti_gli_aggiornamenti_sul_ricorso_al_coni/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: