De Ligt via dalla Juve? I tifosi sui social si dividono

De Ligt via dalla Juve? I tifosi sui social si dividono

DE LIGT CON LE VALIGIE IN MANO per lasciare la Juve? La frase che il suo procuratore, il potente Mino Raiola, si è lasciato scappare durante l’intervista al giornale olandese Nrc, ha messo a rumore il popolo SOCIAL (“De Ligt è pronto per un nuovo passo. Lo pensa anche lui”). Tra i tifosi juventini c’è paura che a giugno il centrale olandese se ne vada, quando dopo la partita con il Bologna non sono stati in pochi a chiederne addirittura la promozione a capitano. Si sussurra, però, di una clausola di rescissione – valida dall’estate prossima – pari a 150 milioni di euro. E questa cifra fa gola anche al più irriducibile dei sostenitori di Matthijs. Come dire: con quei soldi porti a casa Dusan Vlahovic e pure un ottimo centrocampista.

DE LIGT E IL FUTURO, IL PENSIERO DEI TIFOSI

C’era una volta la Juve dei sacrificati eccellenti che, però, ogni anno vinceva. In Italia e in Europa,. Era la Juve di Moggi e della Triade. Ogni anno una cessione importante, ma anche tanti nuovi arrivi che mantenevano la squadra al vertice della classifica. Ora si potrebbe ripetere quel meccanismo sacrificando Matthijs De Ligt? Su Twitter i tifosi della Juve fanno sentire la loro voce. C’è B. che spiega perché il giocatore orange dovrebbe lasciare Madama sull’altare delle ambizioni: “Ambizioni di De Ligt troppo alte per una squadra dagli obiettivi ridimensionati. Non siamo un top club in Italia, figuriamoci in Europa. Chiunque darà la colpa al ragazzo è un folle, ci siamo distrutti con le nostre mani”. [Chiesa, compleanno con la Juve: festeggia con la sfida a De Ligt] Guarda la gallery Chiesa, compleanno con la Juve: festeggia con la sfida a De Ligt

JC aggiunge, mettendo ancora una volta la voglia del calciatore di andare in una squadra vincente davanti alle ambizioni oggi limitate della Juve: “È molto semplice: tutti fossero in De Ligt, AD OGGI, vorrebbero cambiare aria possibilmente per la Premier. Il punto è che quando la Juve ha preso De Ligt pensava di costruire per diventare come una big di Premier. Va bene i soldi e tutto, ma il decadimento della Juve c’è stato”.

SOFIA spera che la Società faccia il possibile per tenere De Ligt: “Secondo me devono imporsi per tenerlo, sempre se lui vuole restare. In un momento così di difficoltà ci manca solo perdere De Ligt”. GAB ricorda un portoghese mandato via e ora rimpianto, non Cr7: “Pensavo che non ci sarebbe stato nulla peggio dell’addio di Cancelo ma quando andrà via de Ligt probabilmente verrò smentito”. Poi c’è GIAMPIETRO che indica la via alla dirigenza bianconera: “Un modello ideale sarebbe, nel caso di cessione di De Ligt, quello di prendere i prossimi De Ligt quando ancora non hanno il costo di De Ligt dell’estate 2019. C’è un problema: 1) Non sappiamo/vogliamo farlo 2) Abbiamo affidato l’intera struttura tecnica ad uno che non sa farlo”.

Il MARCHESE BIANCONERO dice a chiare lettere: “De Ligt per me deve essere il futuro Capitano della Juventus”. Infine, FURETTO TROMBAIOLO fa una letterina molto speciale per Babbo Natale: “Se post cessione De Ligt mi portate due difensori futuri top a Torino ci metto una pezza sopra. Se vi presentate con Romagnoli mi faccio esplodere alla Continassa”. E VINCENZO PUGLIESE è sicuro che per rifare la Juve non basterebbero i soldi incassati per la cessione del muro olandese: “Se andasse via De Ligt rimarremo con Rugani, Bonucci di 35 anni e Chiellini di 38. Andrebbe rifatta la difesa, oltre il centrocampo ovviamente. Per non parlare dell’attacco. Ergo, 150 milioni sono pochi per rifare tutto”. [De Ligt: “Non è il tempo di pensare al rinnovo”] Guarda il video De Ligt: “Non è il tempo di pensare al rinnovo”

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-mercato/juventus/2021/12/20-88114958/de_ligt_via_dalla_juve_i_tifosi_sui_social_si_dividono/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: