Juve, Danilo: “Giusto stare in ritiro. Con lo Zenit per ripartire“

Juve, Danilo: “Giusto stare in ritiro. Con lo Zenit per ripartire“

TORINO - Dopo le sconfitte contro Sassuolo e Verona, LA JUVENTUS CERCA RISCATTO IN CHAMPIONS LEAGUE. I bianconeri saranno impegnati contro lo Zenit, per la quarta giornata della fase a gironi. IL BRASILIANO DANILO suona la carica: “La sfida arriva nel momento giusto. Sarà una gara difficile e dobbiamo affrontarla nel modo migliore possibile. La squadra è unita, siamo tutti concentrati sugli stessi obiettivi e vogliamo rialzarci subito. Il ritiro? Si è fatta tanta confusione su questa notizia. Capiamo il momento che stiamo vivendo e dobbiamo dare tutti qualcosa in più per la Juve. Il nostro obiettivo è riprenderci subito. Stare di più insieme per parlare di calcio e dei nostri obiettivi è giusto”.

DANILO: “PRENDIAMO TROPPI GOL”

L’esterno bianconero analizza le difficoltà difensive manifestate nelle ultime sfide. “Adesso prendiamo troppi gol è vero, ma prima dell’Inter avevamo fatto un filotto di quattro partite senza subire reti. La cattiveria ce l’abbiamo, dobbiamo ritrovarla. Rialzarci e pensare sempre allo stesso modo: dobbiamo difendere con cattiveria, come se fosse una finale”. LA CHAMPIONS LEAGUE È UNO DEGLI OBIETTIVI DICHIARATI DEL CLUB BIANCONERO. “Siamo uniti e ora dobbiamo solo pensare a vincere domani e fare una grande partita per noi e i nostri tifosi. La Champions League è un nostro obiettivo. Abbiamo la qualità e l’esperienza. Andare avanti in Europa deve essere un nostro obiettivo. Differenze tra campionato e Champions? Non devono esserci. Dobbiamo mantenere una linearità nelle prestazioni. Questo è il passo in vanati importante per migliorare e rialzarci”. [Juve, Allegri a colloquio con lo psicologo] Guarda il video Juve, Allegri a colloquio con lo psicologo

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/champions-league/2021/11/01-86749990/juve_danilo_giusto_stare_in_ritiro_con_lo_zenit_per_ripartire_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: