Cassano attacca: “Ronaldo? Un problema per Pirlo“

Cassano attacca: “Ronaldo? Un problema per Pirlo“

“Cristiano Ronaldo alla JUVENTUS può essere un problema e offuscare le idee di PIRLO”. Parola di Antonio CASSANO, che è intervenuto sulla questione durante una diretta Twitch sul canale dell’amico Bobo VIERI. “La Juve non ha bisogno di Ronaldo per vincere lo scudetto, l’ha preso per vincere la Champions. E non ci è ancora riuscita – ha commentato Fantantonio – Per me è un problema per tanti allenatori, tatticamente. Con lui parti 1-0, ma lui vive solo per il gol, non è come Messi che fa giocare bene la squadra”. Per lui, meglio LEWANDOWSKI e BENZEMA, che giocano in funzione della squadra.

DUBBI ANCHE SU DYBALA

“DYBALA è un gran calciatore, ma non lo vedo come un campione a cui la JUVENTUS dice: tu sei il perno principale e mi devi far vincere partite, campionati e coppe. Ha sempre avuto problemi con tutti gli allenatori nel giocare. Se è un fenomeno, perché gli allenatori non lo reputano importante? – si è chiesto Cassano – Non è un calciatore normale ma nemmeno un campione, in 3-4 anni alla Juventus non è mai stato titolare fisso”. Il paragone è scattato con altri attaccanti di SERIE A. “IMMOBILE negli anni alla Lazio ha fatto 120 gol, in una squadra normale. Secondo me un giocatore molto molto più forte di lui che gioca in una squadra di singoli mediocri è ILICIC. Quando è arrivato LAUTARO, altro tipo di giocatore, a 20 anni è subito diventato titolare: corre, mena, fa gol, fa tutto. Dybala gioca in una squadra favolosa ma ha mille problemi con tutti quanti. Se vuole il rinnovo deve dimostrare di fare la differenza, non in ITALIA”. [Cassano snobba CR7: “Messi il più forte”] Guarda il video Cassano snobba CR7: “Messi il più forte”

IL SUGGERIMENTO AL PRESIDENTE DELLA SAMP

A proposito della LAZIO, l’ex fenomeno di Bari Vecchia ha espresso la sua preferenza per un altro giocatore biancoceleste. “Anni fa ho sentito MASSIMO FERRERO, con cui ho un ottimo rapporto, che mi ha detto di aver bisogno di un attaccante – ha raccontato – Io gli ho fatto un nome, e un nome solo, lui può confermarlo: CAICEDO. Ha tentato in tutte le maniere di prenderlo dalla Lazio ma non è riuscito perché SIMONE INZAGHI, che è un allenatore molto intelligente e furbo, ha detto no. A me piace tantissimo, è uno che può entrare a mezz’ora dalla fine e fare bene”. [Cassano svela: “Avevo consigliato Caicedo a Ferrero”] Guarda il video Cassano svela: “Avevo consigliato Caicedo a Ferrero”

“CONTE? FA GIOCARE SEMPRE I SOLITI”

Secondo Vieri, l’ecuadoriano sarebbe perfetto all’Inter come vice LUKAKU, ma anche qui Cassano ha dei dubbi. “Tra gennaio e febbraio, quando non ci sono più le coppe, CONTE fa giocare sempre i soliti – ha detto – Se stanno bene tutti, giocano sempre i soliti: Lukaku e Lautaro. SANCHEZ fa fatica, ogni tanto lo mette. Prenderesti un giocatore per non farlo giocare mai, fargli fare sempre panchina”. Ecco perché anche uno come Olivier GIROUD non sarebbe d’aiuto: “È vero che anche al Chelsea non gioca spesso ma lui ha detto di essersi sistemato bene con la famiglia a Londra, se cambi per poi fare la stessa cosa, tanto vale che resti dove sei”. L’ex attaccante barese ha poi preso in giro gli amici Vieri e VENTOLA: “Nicola aveva delle zeppe al posto dei piedi e Bobo dei cannoli. Ma almeno faceva gol, Nicola ha dato l’addio al calcio a vent’anni”, ha concluso tra le risate generali. [Festa Juve, festa Ronaldo: 750° gol in carriera nel 3-0 alla Dinamo] Guarda la gallery Festa Juve, festa Ronaldo: 750° gol in carriera nel 3-0 alla Dinamo

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/juve/2020/12/04-77060163/cassano_attacca_ronaldo_un_problema_per_pirlo/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: