Juve, il Manchester United sogna il ritorno di Ronaldo

Juve, il Manchester United sogna il ritorno di Ronaldo

TORINO - Assalto a RONALDO. I sogni, come il mercato, non si fermano mai e l’oggetto del desiderio di molti sta tornando ad essere il fenomeno della JUVE. La prossima estate sarà quindi piena di fuochi d’artificio? È naturalmente presto per dirlo, anche perchè lo scenario internazionale, già fortemente condizionato dalla pandemia la scorsa estate, risentirà ancora dell’impatto del coronavirus. E il pallone non ne sarà sicuramente estraneo. In ogni caso, c’è movimento attorno a CR7, che a 36 anni accende ancora la fantasia non solo dei suoi tifosi ma anche dei potenziali pretendenti. Ecco allora che al PARIS SAINT-GERMAIN si aggiunge anche il MANCHESTER UNITED alla lista di coloro che stanno pensando al portoghese.

Juve, ecco perché vendere Cristiano Ronaldo è un affare Cristiano Ronaldo, che numeri con il Portogallo! [Cristiano Ronaldo, che numeri con il Portogallo!]

TORNA A CASA

Non a caso, ieri su Twitter uno dei cinguettii più ricorrenti, da parte dei tantissimi tifosi del Manchester United sparsi per il mondo, era: «Come back home, Ronaldo!». Torna a casa. Sì, perchè dalle parti di Old Trafford starebbero davvero mettendo a punto il piano per tentare il grande colpo e riportare Cris a casa dopo l’addio del 2009 in direzione MADRID. Là, al Teatro dei Sogni, tutto infatti è iniziato: Cristiano arrivò ragazzino nell’estate del 2003 e in sei stagioni diventò Ronaldo, vincendo una Champions League, tre Premier League, una Fa Cup, due Coppe di Lega, due Community Shields e un Mondiale per Club, totalizzando 118 GOL IN 292 PARTITE. Prima appunto del salto in alto verso il Bernabeu. La stampa inglese adesso ritorna alla carica: già nel recente passato si era vociferato di un rinnovato interesse del ManUnited per la sua ex stella; stavolta le intenzioni dei Red Devils sembrerebbero serie, almeno stando alle rivelazioni di Fox Uk, secondo cui i dirigenti del club inglese avrebbero già contattato JORGE MENDES, il super agente del portoghese, per iniziare a delineare contorni di un clamoroso affare.

Dall’Inghilterra: “CR7 nel mirino del Manchester Utd”

ALLO SCOPERTO

Rumors, almeno per ora. Più manifesto è invece l’interesse del Paris Saint Germain. Ad uscire allo scoperto, infatti, è stato direttamente LEONARDO. «A volte succedono cose straordinarie…», ha ammiccato l’uomo mercato del club vicecampione d’Europa, che ha ricordato come sia «normale che Ronaldo sia associato al Psg perché il Psg fa parte di quella cerchia ristretta di club che potrebbero permetterselo». Non c’è dubbio, infatti, che lo sceicco AL-KHELAIFI abbia capacità di investimento fuori dal comune, quindi niente è impossibile. L’endorsement, in ogni caso, è stato decisamente d’impatto, anche perchè l’operazione del Paris non avrebbe soltanto risvolti tecnici. Certo, a Cristiano verrebbe data la missione di portare finalmente la Champions League sotto la Tour Eiffel. Ma non solo: l’affare avrebbe anche un importante risvolto di marketing. A Ronaldo potrebbe anche essere proposto infatti un ruolo di uomo immagine per i MONDIALI DEL 2022, in programma in QATAR, patria di Al-Khelaifi , proprietario del Psg.

RECORD

E Cristiano che fa? Pensa alla Juve (cui è legato da un contratto fi no al 2022) e pensa alla Nazionale. Nell’amichevole di ieri contro ANDORRA ha giocato il secondo tempo partecipando al 7-0 finale con la rete numero 102 in 168 presenze in Nazionale, la 746ª IN CARRIERA, pareggiando un certo PUSKAS.

Cristiano Ronaldo eguaglia Puskas

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/juve/2020/11/12-76168656/juve_il_manchester_united_sogna_il_ritorno_di_ronaldo/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: