Kulusevski: “Alla Juve gioca solo chi lo merita”

Kulusevski: “Alla Juve gioca solo chi lo merita”

“PIRLO? È fondamentale. Qui alla JUVENTUS, che è una grandissima squadra, non giochi per l’età ma giochi per quello che dimostri durante l’allenamento”. Ne sa qualcosa DEJAN KULUSEVSKI, classe 2000 e già perno della nuova squadra bianconera. “Pirlo, in questo senso, è un allenatore perfetto perché ti dà fiducia e sai che se tu fai bene e te lo meriti puoi andare in campo” ha dichiarato l’ex Parma e Atalanta ai microfoni di Sky Sport. Sempre titolare nelle prime uscite della Juve, lo svedese ha già collezionato una rete (all’esordio contro la SAMP) e un assist (nel 2-0 di CHAMPIONS alla DINAMO KIEV).

CHIESA: “ALLA JUVE OGNI PARTITA CONTA COME UNA FINALE”

Pirlo: “Il nostro gioco è pensato per sfruttare al meglio CR7. Su Kulusevski…”

KULUSEVSKI: “QUI MI AIUTANO TANTO”

“Il mister e lo staff mi aiutano davvero tanto, sia in campo che fuori. Rispondono sempre a tutte le mie domande e mi danno una grossa mano in campo e fuori. Quando non faccio qualcosa che mi viene richiesto, me lo dicono subito in modo da non ripeterlo”.

KULUSEVSKI: “GIOCO DOVE VUOLE PIRLO”

“Siamo ancora all’inizio, non ho ancora trovato un ruolo definito. Dove mi mette Pirlo io gioco, mi spiega tutto quello che vuole da me”. Sul gol sfiorato di tacco a Kiev, simile ad uno di Del Piero nella finale di CHAMPIONS LEAGUE contro il Borussia Dortmund, Kulusevski ha ammesso: “Non l’ho visto, non ero neanche nato. Io ci sono andato vicino, mi piacerebbe un giorno fare un gol così”. 

KULUSEVSKI: “COVID? DIFFICILE PER TUTTI”

Sul CORONAVIRUS e sulla difficoltà di stare in ‘bolla’: “È un momento difficile per tutti, è circa un mese che non vado a casa. Ma dobbiamo andare vanti, ora sto conoscendo meglio il mister e il gruppo. In questa situazione ci sono anche cose positive, ma spero presto di poter tornare a casa perché ti dà tanta energia”.

KULUSEVSKI: “IO IN CONCORRENZA CON DYBALA?”

“Concorrenza con DYBALA? Qui ci sono tanti giocatori fortissimi e la concorrenza è la cosa migliore per tutti. Per me, che devo guadagnarmi il posto ogni giorno in base a cosa faccio vedere in allenamento. Non si può giocare sempre, ma quando verrò chiamato in causa darò sempre il massimo”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: