Sorteggio Champions, alla Juve è andata bene

Sorteggio Champions, alla Juve è andata bene

MILANO - Dopo il sorteggio degli ottavi di CHAMPIONS la JUVENTUS sorride. E’ vero, lo aveva fatto anche un anno fa quando dall’urna di Nyon pescò il Lione, l’avversaria più desiderata, e poi tutti sanno com’è finita ad agosto quando, alla ripresa delle coppe europee, Garcia eliminò Sarri decretandone l’esonero. Stavolta però la storia sarà diversa sia perché contro i francesi la Signora ha imparato la lezione sia perché Bonucci e compagni sono in crescita e a febbraio magari avranno memorizzato il calcio che Pirlo vuole. E poi, diciamolo chiaramente, trovare l’Atletico Madrid sarebbe stato assai peggio. Su questo nessun dubbio. [Dybala, che abbraccio con Pirlo dopo il gol] Guarda la gallery Dybala, che abbraccio con Pirlo dopo il gol

BRIVIDO ATLETICO - Lungo la schiena dei TIFOSI BIANCONERI è corso un brivido quando, dopo che erano stati definiti i primi due accoppiamenti (Borussia Mönchengladbach-Manchester City e Lazio-Bayern Monaco) è stata estratta la pallina con dentro il nome dell’Atletico Madrid. Simeone, delle 6 avversarie rimaste, non poteva sfidare il Real Madrid (derby vietati negli ottavi) e dunque la Juve aveva il 20% di possibilità di fare il terzo viaggio in tre stagioni al Wanda Metropolitano. E’ andata bene perché la mano di Chapuisat ha tirato su il nome del Chelsea. Altro sospiro di sollievo all’estrazione successiva, con il Lipsia capolista in Bundesliga accoppiato con il Liverpool. A quel punto, quando è stato estratto il Porto, è arrivato il nome della JUVENTUS. I portoghesi sono terzi nel proprio campionato e insieme al Borussia Mönchengladbach erano l’avversario “ideale”. D’accordo, l’accesso ai quarti andrà conquistato sul campo, ma meglio doverlo fare contro una squadra sulla carta alla portata. [Dybala al primo gol in campionato e Ronaldo di rigore: la Juve batte il Genoa] Guarda la gallery Dybala al primo gol in campionato e Ronaldo di rigore: la Juve batte il Genoa

ATALANTA E LAZIO - La pallina della LAZIO, come detto, è stata pescata per seconda tra quelle della seconda urna. Il primo sorteggio le aveva eliminato come possibile avversaria il City di Guardiola, ma rimanevano altre 5 formazioni da brivido (Bayern Monaco, Liverpool, Psg, Real Madrid e Chelsea): è uscita forse la più difficile perché i tedeschi detentori della Champions hanno più esperienza internazionale delle altre. Per intendersi, il Chelsea sarebbe stato meglio. Forse anche il Real Madrid che è toccato all’ATALANTA. Per Gasperini l’ideale (se di ideale si può parlare…) sarebbe stato il Borussia Dortmund. I blancos hanno attraversato un autunno complicato nel quale hanno perso due volte contro lo Shakhtar Donetsk, ma sono in ripresa e se continueranno a crescere, a febbraio saranno difficili da eliminare. Ci vorrà un’impresa. Sia per la Dea sia per Inzaghi. [Sorteggi Champions: Lazio-Bayern Monaco, Porto-Juve e Atalanta-Real Madrid] Guarda il video Sorteggi Champions: Lazio-Bayern Monaco, Porto-Juve e Atalanta-Real Madrid

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/juve/2020/12/14-77343999/juve_e_andata_bene_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: