Plusvalenze sospette, Figc apre fascicolo su 62 operazioni

Plusvalenze sospette, Figc apre fascicolo su 62 operazioni

ROMA - A seguito di una verifica ispettiva sulle società quotate in Borsa da parte della Consob, la procura della Figc guidata da GIUSEPPE CHINÈ HA APERTO UN FASCICOLO SU UNA SERIE DI PLUSVALENZE SOSPETTE REGISTRATE NEGLI ULTIMI DUE ANNI. Sono 62, la maggior parte delle quali riguardanti la Juve. Tra queste la Covisoc avrebbe segnalato anche quelle CON IL BARCELLONA che hanno portato al passaggio di Pjanic per 60 milioni ai catalani, cessione preceduta dall’acquisto di Pereira Da Silva, Arthur e Marques (rispettivamente 8, 72 e 8,2 milioni): una serie di operazioni che ha garantito al club di Andrea Agnelli quasi 50 milioni complessivi di plusvalenze.

PLUSVALENZE SOSPETTE

Presente anche IL NAPOLI PER VIA DELL’ACQUISTO DI OSIMHEN DAL LILLE: questo è avvenuto in seguito a cessioni di un gruppo di giocatori (Karnezis, Manzi, Palmieri e Liguori) attraverso i quali la società di De Laurentiis ha potuto realizzare una cifra sostanziosa sul fronte plusvalenze. Al momento tutte queste situazioni rappresentano solo una specie di “allarme”, ancora da compiere tutta l’istruttoria sportiva.  [Superlega, il progetto va avanti: incontro tra Perez, Agnelli e Laporta] Guarda il video Superlega, il progetto va avanti: incontro tra Perez, Agnelli e Laporta

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2021/10/27-86571884/plusvalenze_sospette_figc_apre_fascicolo_su_62_operazioni/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: