Allegri va in pista in amaranto

Allegri va in pista in amaranto

Lunedì a Dieppe ci sarà il debutto della giubba di Massimiliano Allegri: amaranto, in onore della sua Livorno, con stella bianca anche sul berretto. La indosserà il top jockey Christophe Soumillon, che in un handicap sui 1100 metri sarà in sella a Light Up My Dream, 3 anni che appartiene per il 20% al tecnico della Juve e il restante 80% agli allenatori Alessandro e Giuseppe Botti.

Allegri attualmente possiede anche quote di quattro puledri di 2 anni, tutti ancora inediti: il 90% di Mascagni (un figlio di Siyouni), il 50% di Momento Giusto (Muhaarar, questo allevato in Italia dalla Razza del Sole), il 33% di Lyricus (Kodiac) e il 20% di Cortomuso (Wootton Bassett). Mascagni, Lyricus e Cortomuso come Light Up My Dream sono allenati da Botti jr a Chantilly, Momento Giusto invece da Yann Barberot a Deauville.

La “carriera” di Allegri da proprietario al galoppo in Francia è iniziata l’anno scorso, con quote di Ossun Set, Amsterdam e Calvin, tutti allenati da Andrea Marcialis, ma i risultati sono stati decisamente deludenti: in sei corse, giusto un secondo posto con Amsterdam a reclamare.

Tra i proprietari di Botti da molti anni c’è anche Carlo Ancelotti, titolare della Scuderia dei Duepi che ha in società con il preparatore atletico Giovanni Mauri.

Da sempre grande appassionato di cavalli e in particolare di galoppo, Allegri in passato, durante le interviste calcistiche, talvolta ha fatto ricorso a espressioni o riferimenti ippici.

Nella foto Light Up My Dream, che lunedì porterà la giubba amaranto e bianca  di Massimiliano Allegri anziché quella tricolore di Alessandro e Giuseppe Botti

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/altri-sport/ippica/2021/07/03-83255921/allegri_in_pista_in_amaranto/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: