Juve-Genoa 2-0: decidono una magia di Cuadrado e Dybala

Juve-Genoa 2-0: decidono una magia di Cuadrado e Dybala

Dopo la vittoria contro la Salernitana, la JUVE contro il GENOA incassa il secondo successo consecutivo (2-0) e prova a scalare la classifica dando continuità ai risultati. Non è stato un match difficile per i bianconeri, anzi: la squadra di Allegri non ha mai sofferto e se ha avuto un demerito è stato solo quello di non chiudere prima la partita, considerata la quantità industriale di palle gol prodotta. Apre le marcature una perla di CUADRADO su calcio d’angolo, chiude DYBALA nel finale: nel mezzo una serie di errori davanti alla porta (sopratutto di Morata) e una serie di grandi parate di Sirigu. Comunque ad Allegri interessavano i tre punti e i tre punti sono arrivati. Con questa vittoria la Juve ora è quinta con la Fiorentina a 27 punti e nel prossimo match di campionato a VENEZIA può provare a continuare la risalita. [Cuadrado, che prodezza da calcio d’angolo! Il gol olimpico scatena lo Stadium] Guarda la gallery Cuadrado, che prodezza da calcio d’angolo! Il gol olimpico scatena lo Stadium

MAGIA DI CUADRADO

Allegri sceglie Chiellini insieme con De Ligt in difesa. A centrocampo c’è Bentancur con Locatelli mentre davanti c’è la coppia Dybala-Morata. Il Genoa, in piena emergenza visti gli infortuni, risponde con Bianchi e Ekuban in attacco. Nove minuti e i bianconeri sono già avanti: ci pensa Cuadrado a segnare direttamente da calcio d’angolo, con SIRIGU che non riesce a deviare la traiettoria perfetta. C’è una sola squadra in campo: la Juve domina il gioco e dà la sensazione di divertirsi con scambi rapidi continui e uno-due. Ma non riesce a concretizzare la grande superiorità. Anche perché davanti alla porta pecca di mira e in un paio di occasioni esalta i riflessi di Sirigu, che dice ingaggia un duello personale soprattutto con MORATA. [Magia di Cuadrado e firma di Dybala: la Juve piega il Genoa] Guarda la gallery Magia di Cuadrado e firma di Dybala: la Juve piega il Genoa

DYBALA CHIUDE

Il Genoa esce dagli spogliatoi per il secondo tempo con un atteggiamento diverso. Non che la partita cambi totalmente, ma almeno la squadra di Sheva prova ad interrompere di tanto in tanto il dominio bianconero e a mettere il naso fuori dalla propria metà campo. Con il passare del tempo però la Juve riprende a macinare gioco e Sirigu è costretto a una serie di miracoli su Kulusevski e Dybala. Sheva mette in campo Pandev e Portanova e il Genoa migliora in fase offensiva, ma non abbastanza per impensierire davvero la difesa bianconera. ALLEGRI cambia un appannato e nervoso Morata (c’è anche un piccolo battibecco tra i due) e prova a ridare un po’ di brio con KEAN. All’82’ Dybala raddoppia e chiude di fatto la partita: iniziativa sulla sinistra di BERNARDESCHI, incursione in area dell’argentino che di sinistro in diagonale supera Sirigu.

JUVE-GENOA 2-0: TABELLINO E STATISTICHE

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2021/12/05-87675110/juve-genoa_2-0_decidono_una_magia_di_cuadrado_e_dybala/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: